SEZIONI NOTIZIE

I nuovi provvedimenti del Governo, accesso al credito: le misure previste

di Redazione Tuttoreggina
Vedi letture
Foto

Il Governo ha approvato un nuovo decreto che decide ulteriori misure per regolamentare la vita di molti comparti della vita sociale.

Tramite i documenti ufficiali, cerchiamo di sottolinearne le misure principali. Ecco quanto previsto per "Accesso al credito, sostegno alla liquidità, all’esportazione, all’internazionalizzazione e agli investimenti", ecco quanto riporta il sito istituzione dell'Esecutivo:

Le misure adottate prevedono garanzie da parte dello Stato per un totale circa di 200 miliardi di euro concesse attraverso la società SACE Simest, del gruppo Cassa Depositi e Prestiti, in favore di banche che effettuino finanziamenti alle imprese sotto qualsiasi forma.

In particolare, la garanzia coprirà tra il 70% e il 90% dell’importo finanziato, a seconda delle dimensioni dell’impresa, ed è subordinata a una serie di condizioni tra le quali l’impossibilità di distribuzione dei dividendi da parte dell’impresa beneficiaria per i successivi dodici mesi e la necessaria destinazione del finanziamento per sostenere spese ad attività produttive localizzate in Italia. Nello specifico:

le imprese con meno di 5.000 dipendenti in Italia e un fatturato inferiore a 1,5 miliardi di euro ottengono una copertura pari al 90% dell’importo del finanziamento richiesto e per queste è prevista una procedura semplificata per l’accesso alla garanzia;

la copertura scende all’80% per imprese con oltre 5.000 dipendenti e un fatturato fra 1,5 e 5 miliardi di euro e al 70% per le imprese con fatturato sopra i 5 miliardi;

l’importo della garanzia non potrà superare il 25% del fatturato registrato nel 2019 o il doppio del costo del personale sostenuto dall’azienda;

per le piccole e medie imprese, anche individuali o partite Iva, sono riservati 30 miliardi e l’accesso alla garanzia rilasciata da SACE sarà gratuito ma subordinato alla condizione che le stesse abbiano esaurito la loro capacità di utilizzo del credito rilasciato dal Fondo Centrale di Garanzia.

Il decreto potenzia ulteriormente il Fondo di Garanzia per le p.m.i., aumentandone sia la dotazione finanziaria sia la capacità di generare liquidità anche per le aziende fino a 499 dipendenti e i professionisti.

Il Fondo – già ampliato dal decreto “Cura Italia” (decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18) con 1,5 miliardi di euro – completa così la sua trasformazione in strumento a supporto della piccola e media impresa, a tutela di imprenditori, artigiani, autonomi e professionisti, nonché a salvaguardia dell’export e di tutti quei settori che costituiscono con le eccellenze del Made in Italy la spina dorsale del nostro sistema produttivo.

È inoltre previsto un forte snellimento delle procedure burocratiche per accedere alle garanzie concesse dal Fondo.

Il decreto potenzia anche il sostegno pubblico all’esportazione, per migliorare l’incisività e tempestività dell’intervento statale. L’intervento introduce un sistema di coassicurazione in base al quale gli impegni derivanti dall’attività assicurativa di SACE sono assunti dallo Stato per il 90% e dalla stessa società per il restante 10%, liberando in questo modo fino a ulteriori 200 miliardi di risorse da destinare al potenziamento dell’export.

L’obiettivo è di consentire a SACE di far fronte alla crescente richiesta di assicurare operazioni ritenute di interesse strategico per l’economia nazionale che la società non avrebbe altrimenti la capacità finanziaria di coprire.

Altre notizie
Giovedì 28 maggio 2020
23:19 Serie C Il ministro Spadafora: "Consiglio Federale il 4 giugno". Si deciderà sulla serie C 23:08 Serie B SERIE B, Balata annuncia: "Via il 20 giugno" 20:45 Serie C Via ai campionati Prof, Gravina: "Un messaggio di speranza per tutto il Paese" 20:15 REGGINA 1914 REGGINA, il nuovo ruolo di Federica Scipioni: tutto sul nuovo AD amaranto 19:56 Primo Piano UFFICIALE: Reggina, Federica Scipioni nuovo amministratore delegato del club
PUBBLICITÀ
19:41 Le notizie SPADAFORA: "SERIE A AL VIA IL 20 GIUGNO, AUSPICABILE PRIMA LA COPPA ITALIA DAL 13 GIUGNO" 19:22 Serie C Caso Calcio Catania: il Tribunale concede concordato preventivo in bianco 19:00 Serie B Medici squadre serie B: "Si alla ripartenza, ma ecco criticità del protocollo" 18:45 Le notizie Le Città Metropolitane incontrano il presidente Conte. Reggio Calabria: "Tutte le richieste poste al Governo" 18:30 Le notizie Il CTS approva il protocollo gare inviato dalla FIGC: i dettagli 18:20 Le notizie Repubblica: "Prigionieri delle TV, con Sky é guerra aperta" 18:10 Serie B Balata: "La serie B si sta preparando per tornare in campo" 17:51 Le notizie Ritorna Diretta Studio su Radio Gamma No Stop, appuntamento alle ore 18.20: le ultime da casa Reggina 17:42 Le notizie Emergenza coronavirus, il bollettino odierno della Regione Calabria: altra giornata senza nuovi casi 17:37 Serie C Gravina: "Qualche presidente non vuole giocare per non pagare gli stipendi" 16:25 Serie C Bonacini (patron Carpi) infuriato: "Proposta Consiglio Direttivo appresa a mezzo stampa. Playoff? Siano veri e con le tre capoliste" 16:05 Le notizie Le linee guida per la ripartenza del campionato: viaggi e hotel, tutte le regole 15:45 Le notizie Le linee guida per la ripartenza del campionato: distanziamento sociale allo stadio e negli spogliatoi 15:20 Le notizie Le linee guida per la ripresa dei campionati: stadi divisi in tre zone, ecco i dettagli 14:55 Serie C Senti il presidente del Bisceglie: "Monza, Vicenza e Reggina non sono affatto promosse"