REGGINA - "Dieci giocatori piuttosto che l'allenatore", nel 2018 amaranto da playoff. Lo dicono i numeri...

di Redazione Tuttoreggina
articolo letto 1792 volte
Foto

Nelle varie ospitate televisive o quando bisogna criticare l'allenatore della Reggina, sentiamo la litania: "In nessuna squadra hanno mai "esonerato" 10 calciatori piuttosto che l'allenatore". Giustificazione di questa filastrocca? Dati di fatto, dicono.

Altrettanto dato di fatto, la considerazione che la Reggina, nell'anno solare 2018, quindi con la "nuova" squadra, ha tenuto un cammino da playoff. Dunque, magari le scelte iniziali erano state sbagliate, o quanto meno condizionate dalla crisi di novembre-dicembre, da gennaio in poi, nonostante tutti i mugugni e la barra di comando traballante, la situazione è stata ampiamente raddrizzata e ha dato ragione alle scelte di club dopo la serata del 23 dicembre.

Dunque, nelle sedici gare disputate sin qui nel 2018, la Reggina ha collezionato 20 punti, collocandosi al decimo posto del girone C (4 vittorie, 8 pareggi e 4 ko). Nona posizione considerando la penalizzazione del Matera. Sopra la Reggina, solo le altre squadre che hanno speso il doppio del club amaranto.

Peraltro, nel 2018, la Reggina vanta la terza migliore difesa del girone C, con 13 reti al passivo: meglio hanno fatto solo Lecce (11) e Casertana (12).

E il ritornello: "Dieci calciatori invece di un allenatore" forse ora andrebbe utilizzato per commentare con una certa (sconosciuta) obiettività...


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy