LE PAGELLE DELLA REGGINA - Difesa da incubo. De Falco errori in serie

di Antonino Sergi
Vedi letture
Foto

CONFENTE 6 - Una delle poche note liete di una serata a dir poco storta. La doppia parata su Marotta evita un passivo più pesante di quello maturato al Massimino.

CONSON 5 - Gli attaccanti del Catania sbucano ovunque, il capitano affonda nella confusione totale della difesa amaranto. Svanita tutta la sicurezza dimostrata nella seconda parte di stagione.

GASPARETTO 4 - Errori e sfortuna, un mix che manda fuori la Reggina alla seconda partita dei playoff. Con il petto appoggia nella propria porta la seconda rete del Catania, immobile sulle serpentine di Sarno.

SOLINI 5 - Insieme ai compagni di reparto stende il tappetto rosso agli avanti avversari, in seria confusione per tutto il corso della parta. Spostato terzino mancino nel secondo tempo ma il risultato non cambia.

SALANDRIA 6 - Mezzo voto in più per la rete della speranza, per il resto ci mette cuore ma dalle sue parti Marchese affonda e scodella traversone con irrisoria facilità.

ZIBERT 5 - Nel primo tempo del Granillo contro il Monopoli si era reso protagonista di una partita maschia e senza mollare un centimetro, l'esatto contrario di questa sera. Osserva Marchese lanciare palloni in mezzo. (Dal 67' UNGARO sv).

DE FALCO 4 - La speranza termina definitivamente con il suo passaggio sbagliato in mezzo al campo che apre le porte alla rete di Di Piazza. Passaggi scolastici, qualche cambio gioco ma tanti anzi troppi errori banali in fase di impostazione. Mette la pietra tombale sulla partita.

STRAMBELLI 5,5 - Uno dei pochi che tenta di provare a cambiare marcia, le occasioni più pericolose portano la sua firma. Sicuramente limitato nel ruolo ritagliatogli dal tecnico, quasi da mediano per gran parte della partita. (Dal 67' MARINO sv).

PROCOPIO 5 - Rispolverato titolare dopo due mesi, paga la timidezza. Spinge pochissimo, schiacciato dalla pressione di Calapai ed esce ad inizio ripresa. (Dal 46' BACLET 5 - Entra, tocca pochissimi palloni anche demeriti non suoi. I compagni non lo servono praticamente mai).

BELLOMO 5 - Un guizzo, mette i brividi al portiere avversario. Per il resto poco, sempre chiuso dalla difesa del Catania. Involuzione rispetto al calciatore ammirato qualche giornata fa. (Dal 72' TULISSI sv).

DOUMBIA 5,5 - Nell'unica volta che riesce a sgasare pennella l'assist per Salandria, abbandanato ed in balia dei difensori di casa per tutto il corso del primo tempo. Può fare davvero poco per incidere. (Dal 72' MARTINIELLO sv).

CEVOLI 4,5 - Il Cevoli bis si chiude male, quattro reti sul groppone e biglietto di sola andata per Reggio Calabria. Squadra timida ed arrendevole, riesce a mettere in difficoltà il Catania soltanto in sparute occasioni. Salandria ancora terzino, i rossazzurri lungo le corsie esterne trovano terreno fertile per affondare con facilità disarmante. Subisce l'imprevedibilità avversaria, non pesca il solito jolly dalla panchina e stecca la partita più importante della stagione.


Altre notizie