SERIE C GIRONE C - I provvedimenti del Giudice Sportivo dopo la ventinovesima giornata: niente Catania-Reggina per Lodi. Un turno a Iossa

di Redazione Tuttoreggina
articolo letto 428 volte
Foto

Ecco tutti i provvedimenti del Giudice Sportivo dopo le gare della ventinovesima giornata del girone C della serie C:

PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI:

Due giornate di stop: Talamo (Paganese), Vasco (Racing Fondi), La Camera (Reggina)

Una giornata di stop: Lodi (Catania), Bacchetti (Monopoli), Dermaku (Cosenza), Lancini (Fidelis Andria), Evacuo (Trapani), De Martino, Vastola (Racing Fondi), Blaze (Rende)

Ottavo giallo per Bianchimano, terzo giallo per Cucchietti, Castiglia e Tulissi, primo giallo per Armeno

 

PROVVEDIMENTI VERSO ALLENATORI e DIRIGENTI:

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO 23 MARZO 2018 per Meluso (ds Lecce)

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO 23 MARZO 2018 per Sticchi Damiani (pres.Lecce)

Tre giornate di stop: Braglia (all.Cosenza)

Due giornate di stop e ammenda di 500 euro: Cantarelli (coll. tecnico Lecce)

Una giornata di stop: Iossa (tm Reggina)

 

PROVVEDIMENTI VERSO SOCIETA':

Ammenda di 1500 euro per il LECCE "perché propri sostenitori durante la gara intonavano cori offensivi verso l'istituzione calcistica; i medesimi introducevano e accendevano nel proprio settore due fumogeni uno dei quali veniva lanciato sul terreno di gioco, senza conseguenze".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI