SERIE C - Domani Juve Stabia-Catanzaro, Auteri: "Non è una gara decisiva, Caserta gran signore". Poi la bordata: "Fattore ambientale? Andiamo nel Napoletano, certi eccessi..."

di Redazione Tuttoreggina
articolo letto 2666 volte
Foto

Domani un attesissimo Juve Stabia-Catanzaro, alla vigilia Gaetano Auteri riserve le solite bordate verbali che accendono ulteriormente il clima, già caldissimo dalle parti di Castellammare:

"Cercheremo di giocare la nostra partita, domani non è certamente non è una partita decisiva. La Juve Stabia ha fatto sin qui un torneo straordinario, ma ancora mancano dodici partite, è ancora troppo presto per dire che è tutto finito. Loro sono avvantaggiati perché non hanno mai perso".

Su Caserta: "E' un gran signore, una persona perbene"

Ma la "botta" Auteri la riserva per gli aspetti ambientali: "Si va a giocare nel Napoletano, ogni tanto ci sono certi eccessi, queste regole che si rispettano poco... Ma questo fa parte della cultura e dell'educazione. Noi penseremo solo a confrontarci sul campo, con rispetto ed educazione, le partite poi si giocano sempre sul campo".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy