CASO VIOLA BASKET - La Corte Federale d'Appello boccia ricorso: resta maxi penalizzazione

di Redazione Tuttoreggina
articolo letto 935 volte
Foto

Nulla da fare per la Viola Reggio Calabria.

La Corte Federale d'Appello ha rigettato il ricorso del club neroarancio avverso le decisioni del Tribunale Federale che ha comminato 34 punti di penalizzazione al sodalizio, oltre ad inibire il patron Muscolino e il presidente Monastero.

Non resta che sperare nel Collegio di Garanzia del Coni, ultimo grado di giurisdizione dello sport.

Ecco il comunicato della Corte:

La Corte Federale di Appello ha rigettato il reclamo presentato dalla Viola Reggio Calabria SSD ARL, dal presidente Raffaele Monastero e dal proprietario di maggioranza Giovanni Cesare Muscolino e per l'effetto ha confermato le decisioni del Tribunale Federale del 12 aprile 2018.

Attesa la particolare complessità della questione, la Corte ha fissato in 10 giorni il termine per il deposito della motivazione. 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI